logo di stampa italiano
 

28 Disponibilità liquide e mezzi equivalenti

 

Le disponibilità liquide al 30 giugno 2012 ammontano a 506.707 migliaia di euro (415.189 migliaia di euro al 31 dicembre 2011) e comprendono il denaro contante, i valori ad esso assimilabili, gli assegni bancari e circolari esistenti presso la cassa principale e le casse decentrate, per complessivi 126 migliaia di euro. Comprendono inoltre i depositi presso banche e istituti di credito in genere disponibili per le operazioni correnti, nonché i conti correnti postali per complessivi 506.581 migliaia di euro. Per meglio comprendere le dinamiche finanziarie intervenute nel corso del 1° semestre 2012 si rinvia al rendiconto finanziario, oltre che ai commenti riportati nella relazione sulla gestione.