logo di stampa italiano
 
Sei in: Il Gruppo » Premessa

Premessa

Quest’anno ricorre il decimo anniversario del Gruppo Hera che viene celebrato con un resoconto semestrale ancora una volta all’insegna della crescita sia economica che finanziaria. Ciò rappresenta una conferma di “tenuta” importante, considerando la situazione di perdurante crisi del contesto di riferimento che ha portato quasi tutti i principali attori del settore, anche di grandi dimensioni, a tensioni finanziarie e alla necessità di profondi ripensamenti strategici.

In una prospettiva storica, si conferma il percorso di ininterrotta crescita durante questo decennio, peraltro caratterizzato da sfide importanti: processi di liberalizzazione dei servizi pubblici locali, evoluzione legislativa su tutti i servizi primari. Negli anni più recenti, si è inoltre assistito a profonde crisi del sistema bancario e finanziario, fino ad arrivare a quella dei debiti sovrani che ha particolarmente colpito il nostro Paese. Tale crisi rende difficile esprimere a pieno tutte le potenzialità del portafoglio di business e sta portando le aziende del settore a profondi processi di ristrutturazione.

I risultati raggiunti dal Gruppo hanno tuttavia soddisfatto le migliori attese di coloro che, nel 2002, hanno perseguito il disegno lungimirante di unire in una grande fusione 11 aziende municipalizzate, nella speranza di veder sopravvivere le preziose culture aziendali specifiche e i forti legami  territoriali d’origine, in un contesto di riferimento caratterizzato da profonde discontinuità.

La strategia perseguita in questi anni ha mantenuto fede all'idea originale di applicare un approccio industriale alla gestione dei servizi pubblici, attraverso un modello che ne garantisse il continuo sviluppo tramite leve di crescita sia interne che esterne. Nel corso degli anni Hera ha integrato molte aziende che hanno apportato un contributo significativo alla crescita del Mol. Ciò è avvenuto grazie all'estrazione di efficienze, all'oculata politica di investimento e ad una perseverante managerializzazione delle attività. Tali risultati hanno permesso di consolidare le basi del Gruppo e di far fronte alla crisi macro-economia e finanziaria che ha colpito anche un settore come quello delle utility, tradizionalmente anti-ciclico.

Il Gruppo Hera celebra il suo 10° anniversario con un bilancio semestrale 2012 positivo e con un’ulteriore evoluzione, forse la più importante dalla sua costituzione: il 28 agosto 2012 il Consiglio di Amministrazione di Hera ha approvato il progetto di aggregazione con Acegas Aps, società con oltre 500 milioni di euro di fatturato e 118 milioni di euro di Mol. Tale operazione amplia il mercato di riferimento,  portando il Gruppo a presidiare 4 tra le regioni più ricche d’Italia. Aumentano inoltre le prospettive di crescita lungo tutte quelle stesse linee di sviluppo che hanno contraddistinto il percorso di Hera fin dalla sua costituzione.