logo di stampa italiano
 
Sei in: Politiche aziendali » Qualità, sicurezza e ambiente

Qualità, sicurezza e ambiente

Attività in ambito Coord. QSA e Coord. SPP

Nel corso del primo semestre 2012 gli obiettivi programmati della Direzione Centrale Qualità, Sicurezza Ambiente sono stati conseguiti con risultati molto soddisfacenti.

In particolare:

  • è stato portato a sintesi, ad inizio giugno, il progetto di revisione metodologica delle certificazioni secondo gli standard consolidati UNI EN ISO 9001 e 14001 e OHSAS 18001 di Hera Spa. La revisione metodologica ha previsto un’impostazione delle attività in un’ottica di “processo” piuttosto che di “sito”. Quest’approccio ha permesso una pianificazione delle verifiche con una metodologia di campionamento diversa e più razionale rispetto al passato. DNV non ha infatti verificato tutti i requisiti presso tutte le SOT, indifferenziatamente, ma impostato un campionamento “per processo” che ha previsto pertanto la verifica di tutti i requisiti applicabili e rilevanti nelle sole SOT dove un determinato processo è stato scelto da DNV come rappresentativo. Maggior focus è stato inoltre indirizzato verso gli Enti e Direzioni Centrali al fine di verificarne il livello e l’approccio di standardizzazione dei ruoli di coordinamento ed indirizzo, questo a conferma di come la gestione centrale di coordinamento e standardizzazione risulta sempre più determinante sulle modalità di gestione dei territori in ogni singola attività.  Le verifiche si sono concluse positivamente con il consolidamento dell’esito positivo della certificazione integrata di Hera Spa e con i seguenti ulteriori risultati:
    • validazione di un nuova metodologia di certificazione più efficiente e più vicina al modello di organizzazione di Hera Spa;
    • adozione di una visione complessiva del modello certificativo maggiormente teso a dare evidenza delle maggiori criticità a livello di Gruppo, evitando di soffermarsi su aspetti puntuali rilevati in ambito SOT;
    • ottimizzazione dei sopralluoghi su tutte le BU SOT;
    • miglioramento della “qualità” delle attività che hanno focalizzato sul flusso dell’intero processo complessivo;
    • ottimizzazione delle giornate di verifica consentendo una migliore sostenibilità sia per Hera Spa che per l’Ente Terzo, con conseguente riduzione dei costi.
  • Nel mese di giugno si sono completate le attività di progettazione e sviluppo del Sistema Informativo di Gruppo Sap Audit Management, applicativo informatico che conclude il processo di revisione complessiva dei processi certificativi, raggiungendo la “informatizzazione” dei processi primari di pianificazione,  gestione degli audit e di gestione dei successivi output (rilievi da audit). Il sistema informativo ha l’obiettivo di soddisfare diversi fabbisogni nell’ambito dei processi in questione, basti considerare che mediamente DCQSA esegue circa 250 Audit all’anno, da cui scaturiscono circa 2000 rilievi ogni anno, da qui la necessità di strumenti più idonei a presidiare un processo divenuto via, via, più complesso e capillare. Gli Audit interessano tutte le principali strutture aziendali, coinvolgendo, in maniera ormai trasversale, circa 400 referenti aziendali e i loro collaboratori, da cui la necessità, quindi, di individuare processi, linguaggio e  strumenti unici per il Gruppo.
  • Nel mese di giugno sono iniziate le attività di mantenimento dell’Accreditamento e di conseguimento del medesimo su nuovi parametri per le attività di campionamento e analisi svolte dai Laboratori del Gruppo, il cui presidio QSA è stato, da fine 2011, affidato alla DCQSA, in occasione della riorganizzazione aziendale della DSO. La conclusione delle attività è prevista nel mese di luglio.
  • Superamento con esito positivo del primo rinnovo della certificazione OHSAS 18001 per le società Uniflotte, certificazione ottenuta a fine 2011 che, da regole di accreditamento, deve essere sottoposta a verifica di mantenimento dopo soli 6 mesi;
  • Nel primo semestre 2012, in collaborazione con la Direzione Acquisti e Appalti e la Direzione Centrale Personale e Organizzazione, è stata conclusa la campagna di formazione avviata nel secondo semestre del 2011 per incrementare l’attenzione sui temi attinenti il controllo delle prestazioni dei Fornitori, in particolare in materia salute e sicurezza, l’iniziativa ha raggiunto a sintesi circa 2500 ore di formazione, con circa 630 partecipanti.
  • Nel 2012 sono stati pianificati circa 205 audit di cui al 30 giugno 2012 ne è stato condotto circa il 48%, in linea con la pianificazione prevista. Le verifiche ispettive interne hanno rafforzato ancor più le specializzazioni delle risorse interne, favorendo sinergie e diffusione di modalità operative gestionali comuni tra i diversi ambiti tecnici di settore e territoriali.

 

Tutte queste attività si sono aggiunte a quelle ordinarie che la DCQSA pianifica ed effettua  per il mantenimento del Sistema di Gestione Integrato del Gruppo, fra cui le attività di mantenimento del sistema documentale di sistema: Manuale QSA, Procedure di sistema, documenti di valutazione del rischio, di analisi ambientale, supporto alle varie strutture aziendale per il mantenimento degli obiettivi aziendali in ambito Qualità, Sicurezza e Ambiente, ecc.

Continua ancora nel 2012 l’impegno di Hera nel completamento del progetto "Un anno per la Sicurezza nel Gruppo Hera”, un'importante iniziativa che ha coinvolto tutti i lavoratori del Gruppo. L'obiettivo del progetto è quello di valorizzare l’aspetto culturale della sicurezza e della prevenzione, migliorando i comportamenti nei luoghi di lavoro e nella vita quotidiana. La direzione dell'intero progetto è gestita da un Comitato Guida composto dai vertici aziendali. Lo sviluppo del progetto è costantemente monitorato da un Gruppo di Coordinamento che riporta gli stati di avanzamento del progetto al Comitato guida. Di questo gruppo fa parte anche un Comitato Scientifico composto da tre specialisti esterni in materia di lavoro, salute e sicurezza in diverse discipline (giuridiche, economiche e psicosociali). Il Comitato Scientifico sostiene lo sviluppo del progetto, stabilendo e valutando i criteri di coerenza e i risultati raggiunti in base a 3 direttrici:

  • organizzativa/gestionale, ovvero sicurezza come responsabilità diffusa all'interno dell'impresa, in relazione alla quale è richiesto il contributo di tutti: a partire dal commitment del vertice strategico, sino al comportamento di ogni singolo lavoratore
  • economica/competitiva, che consiste nell'evidenziare, anche attraverso esempi concreti, quali sono i costi e i benefici di un corretto sistema di gestione per la sicurezza
  • comunicazionale/culturale, che costituisce il complemento naturale delle due precedenti: consente di sviluppare i canali informativi e formativi per far sì che la cultura della sicurezza penetri all'interno dell'organizzazione, permeando le aree in cui 'fare sicurezza' crea valore per l'impresa e attribuendo il giusto risalto al contributo di tutti, così da accrescere i benefici materiali e immateriali dell'impegno assunto.

 

"Un anno per la sicurezza nel Gruppo Hera" è composto di 15 progetti, alcuni dei quali sono trasversali a tutto il Gruppo e quindi gestiti a “regia centrale”, altri sono invece assegnati e portati avanti dalle singole strutture territoriali e, se saranno conseguiti i risultati attesi, estendibili anche ai territori in una seconda fase di sviluppo del progetto.

Ad oggi si sono già conclusi positivamente 11 progetti. Per gli altri, che al momento sono in corso di attuazione, è previsto comunque il completamento entro il 2012 e la successiva eventuale replicazione territoriale.

Anche grazie a questa iniziativa Hera Spa ha visto nel 2011 la riduzione di circa il 24% del numero di infortuni sul lavoro rispetto all'anno precedente. Il buon risultato complessivo ottenuto nel 2011 è stato confermato anche nel primo semestre 2012. Nel confronto con l’analogo periodo dell’anno precedente si evidenzia un sensibile decremento del numero d’infortuni complessivo (92 nei primi 6 mesi del 2011 - 85 nei primi 6 mesi del 2012), per contro si ha ancora un maggior numero di giornate di assenza ma il differenziale si sta progressivamente riducendo. I dati del primo semestre 2012 confermano un andamento complessivo del fenomeno infortunistico in linea con gli obiettivi previsti.

Premio Imprese per la Sicurezza

Nel corso del primo semestre 2012 Hera Spa ha partecipato al Premio Imprese per la Sicurezza, l'iniziativa di Confindustria e INAIL, realizzata con il supporto tecnico di APQI e Accredia, cui hanno partecipato 260 imprese presenti sul territorio nazionale.

Un Comitato Tecnico Scientifico composto da esperti valutatori ha esaminato, anche attraverso incontri in loco, tutte le aziende partecipanti, al fine di valutare il grado di proattività delle organizzazioni nei confronti della salute e sicurezza sul lavoro e l'impegno all'innovazione, con riferimento alla messa appunto di sistemi di gestione per la prevenzione dei rischi e il grado di diffusione della cultura della sicurezza in tutte le aree dell'organizzazione.

Al termine di quest’attento processo valutativo il Gruppo Hera ha conseguito il prestigioso "Prize 2012" classificandosi tra le migliori 5 aziende partecipanti all'iniziativa. La cerimonia di premiazione delle imprese finaliste si è tenuta a Roma il 24 Aprile scorso e ha visto la partecipazione del Ministro del Lavoro Elsa Fornero e del Presidente di Confindustria Emma Marcegaglia.

Attività in ambito Sviluppo Sistema di Gestione QSA

Fra i principali obiettivi programmati della Direzione Centrale Qualità, Sicurezza Ambiente attinenti aree di Sviluppo del Sistema figurano le seguenti iniziative :

Sono in fase di completamento le attività di progettazione del Sistema di Gestione conforme allo standard internazionale Social Accountability 8000 (SA8000) . Hera da anni ha fatto  della responsabilità sociale di impresa un obiettivo strategico. La scelta di adottare un sistema di gestione in tale ambito si inserisce a pieno titolo nel percorso iniziato con la preventiva introduzione di un Sistema di Gestione per la Qualità, il rispetto dell’ambiente e la tutela della salute e della sicurezza dei luoghi di lavoro.  Il progetto è sviluppato mediante l’attivazione di gruppi di lavoro denominati  cantieri operanti  sulle principali aree di interesse : Gestione Personale, Salute e Sicurezza, Acquisti e Appalti. Le attività di certificazione conclusive sono previste entro il primo trimestre del 2013.

Progetto EHS: Nell’ambito di "Un anno per la sicurezza nel Gruppo Hera" il progetto EHS (Environment – Health – Safety) si inserisce nel  percorso evolutivo dei Sistemi Informativi  del Gruppo individuando i requisiti informativi in ambito Salute, Sicurezza e Ambiente  necessari a garantire l’ adempimento dell’art. 15 del Dlgs 81 relativamente alla programmazione della prevenzione  e la conformità al T.U. in materia di Ambiente dei processi del Gruppo. Una delle peculiarità del progetto consiste nella individuazione e valutazione di tutte le interfacce informative tra i sistemi informatici e documentali necessarie alla raccolta delle informazioni ed alla loro gestione anche in chiave territoriale, con particolare enfasi sugli aspetti cartografici e di processo. Aspetto particolarmente importante risulta la valorizzazione dei principali progetti di informatizzazione in corso o già avviati nell’ambito produttivo. Entro il  2012 è prevista l’implementazione di alcuni moduli del sistema e lo sviluppo di un prototipo finalizzato alla preventiva validazione del modello di sviluppo.

Progetto M.I.M.O.S.A (Metodologia per Implementare, Misurare e Organizzare la Sicurezza in Azienda) : Nel corso del primo semestre 2012 è stato sviluppato  e sperimentato all’interno di una Società del gruppo un protocollo di applicazione del modello MIMOSA per la valutazione di sistemi di gestione di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro   sviluppato nell’ambito del Tavolo Tematico "Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro", significativo esempio di collaborazione tra Università e Impresa.

Privacy e Presidio Normativo

Nel corso del primo semestre 2012 è stato portato a compimento il processo di riassetto organizzativo della direzione, riportando il Presidio privacy all’interno del Presidio Normativa QSA, in coerenza con l’obiettivo di accrescere le sinergie derivanti da una  visione omogenea nella gestione del bilanciamento degli interessi tra le diverse normative – tra cui anche la privacy – ed il contesto delle necessità aziendali.

Ciò ha avuto come primo risultato una maggiore sistematicità di approccio sia alle richieste di consulenze da parte delle unità organizzative interne e delle società controllate, in un’ottica di standardizzazione delle scelte  in tema di privacy all’interno del Gruppo, sia nella progettazione ed attuazione di percorsi di verifica.

Nel corso del primo semestre è poi proseguita  l’attività di presidio della normativa QSA e Privacy, che si è concretizzato nell’implementazione di uno strumento di analisi della normativa tematica con valutazione degli impatti sui processi aziendali, tradottasi  in 33 flash informativi diretti ai gestori dei processi, ai Presidi privacy, ai QSA e ai RSPP e in 7 approfondimenti giuridici.

Un ulteriore significativa attività è stata la puntuale analisi degli adempimenti introdotti dal D.lgs 81/08 e smi a carico dei datori di lavoro in tema di attrezzature di lavoro e la verifica delle relative deleghe aziendali, in particolare rispetto alle attrezzature montate sui mezzi.

Nell’ambito dell’aggiornamento documentale, è proseguita  l’analisi di conformità legislativa su procedure ed istruzioni del sistema di gestione integrato QSA ed è stato aggiornato il complesso degli adempimenti  di sicurezza negli appalti.

Un ulteriore contributo si è concretizzato nel portare a sintesi e completamento la collaborazione all’Organismo di Vigilanza nell’ambito di prevenzione dei reati ambientali che da agosto  2011 sono ricaduti  nell’ambito di applicazione del D.lgs 231/2001, attraverso la definizione dei flussi informativi che saranno forniti semestralmente all’OdV, consistenti in  indicatori e valutazioni specifici  per ciascun  i reato ambientale configurabile in Hera Spa.