logo di stampa italiano
 
Sei in: Politiche aziendali » Sistemi Informativi

Sistemi informativi

Nel corso del 2012 i sistemi informativi del Gruppo Hera hanno proseguito il percorso tracciato nel piano industriale, operando secondo le seguenti linee guida: efficacia nel soddisfare le esigenze di business, capacità di consolidare l’efficienza operativa delle società e strutture del Gruppo Hera, tempestività nell’adeguare i sistemi informativi alle normative del settore.

Indicatori rilevanti per evidenziare il contributo dato dai sistemi informativi alle attività di business del Gruppo Hera nel primo semestre 2012, sono rappresentati dai seguenti volumi:

  • Oltre 8 milioni di bollette emesse (di cui oltre 200.000 con invio in formato elettronico) registrando un sensibile aumento rispetto al 2011 e agli anni passati
  • oltre 2.300 gare on-line gestite
  • circa 75.000 chiamate al pronto intervento
  • pltre 4,8 milioni di contratti attivi su 5 servizi (energia elettrica, gas, teleriscaldamento, idrico e anbiente)
  • circa 69.000 km di rete di distribuzione gestite sul sistema
  • 2,2 milioni di richieste di servizio, gestite tramite quattro canali
    • call center
    • sportelli fisici
    • posta
    • internet

 

Inoltre si sono registrati importanti risultati quali:

  • Workforce Management (WFM); sono state completate le funzionalità relative:
    • all'introduzione di dispositivi mobili;
    • alla realizzazione della reportistica per l’Autorità per l’energia elettrica e il gas;

      tale progetto ha permesso di gestire nel primo semestre 2012:
    • 68.000 ordini di lavoro di pronto intervento
    • oltre 10.000 preventivi
    • circa 330.000 task (front end, pronto intervento, conduzione e manutenzione)
  • Revisione processo letture (MDM); implementate le funzionalità relative alla gestione delle letture, permettendo un consistente miglioramento di performance.
  • Unbundling; prosegue l’importante percorso di adeguamento dei sistemi informativi alla normativa in materia di obblighi di separazione dei processi di distribuzione e vendita (unbundling logico), amministrativa e contabile (unbundling contabile) per le imprese operanti nei settori dell’energia elettrica e il gas. In particolare sono stati raggiunti i seguenti obiettivi:
    • completamento unbundling logico/funzionale fase due che riguarda le funzionalità relative alla trasmissione delle letture, alla separazione del processo di fatturazione
    • completamento unbundling contabile (economico e patrimoniale) le cui funzionalità rilasciate sono state utilizzate per le dichiarazioni 2012 relative all’esercizio 2011
  • Progetto Campagne Commerciali; è stata attivata con successo l’offerta commerciale, rivolta ai grandi clienti, PUN Oraria (circa 1 TWh di energia elettrica venduta nei primi sei mesi del 2012).
  • Progetto di archiviazione sostitutiva delle bollette e delle fatture attive(attualmente circa 8 milioni di bollette archiviate).
  • Completamento del progetto di estensione del nuovo sistema atto a supportare i processi di protocollo per le 16 società del Gruppo;nel primo semestre 2012 sono stati protocollati circa 240.000 documenti.
  • Rispetto degli sla relativi alla gestione dei ticket infrastrutturali e applicativi.
  • Eseguite le verifiche periodiche di audit finalizzate al mantenimento della certificazione qualità Iso 9001 conseguita nel dicembre 2011 con risultato positivo;

 

Di seguito i progetti in corso più significativi atti a supportare i processi aziendali nonché le normative emergenti con soluzioni informatiche più innovative e integrate:

  • Sistema Servizi Ambientali (SSA); realizzazione del sistema volto alla revisione e automazione dei processi di gestione e pianificazione dei servizi ambientali (gestione turni, uomini e mezzi)
  • Evoluzione Sistemi Ambiente (ESA); prevede l’implementazione di un unico sistema integrato per la gestione delle attività in ambito ambiente che incorpori logistica, smaltimento e vendita
  • Sistema di programmazione logistica centralizzata per l’implementazione di un sistema che ottimizzi la gestione dei flussi logistici dei rifiuti
  • MDM Distribuzione Fase 2 per la gestione dei controlli di validazione e certificazione delle letture sulla base della verifica della coerenza dei consumi
  • Progetto EHS relativo alla gestione delle attività di prevenzione e protezione, alla valutazione del rischio, alla gestione degli infortuni e della medicina del lavoro a supporto dei processi di health and safety di Gruppo
  • Sistema Informativo Integrato (SII),con riferimento alle delibere 131-12 e 132-12,per la realizzazione di una nuova piattaforma di comunicazione per la gestione dei flussi informativi tra attori di mercato e Autorità (registri, reportistica, etc.) e per la comunicazione delle richieste connesse alla gestione di impianti e utenze
  • MDM vendita per la gestione delle letture in rete e fuori rete nato con l’obiettivo di implementare una piattaforma che consenta di gestire in modalità centralizzata ed omogenea le letture della vendita relativa ai servizi energy.
  • Disaster Recovery: avvio della progettazione e realizzazione del servizio di disaster recovery (DR) che si concluderà alla fine del 2013 ed entrerà in produzione all’inizio del 2014.

 

Oltre ai progetti citati sopra, si riportano i principali progetti (80 progetti complessivi) avviati nel primo semestre classificati nelle seguenti tipologie:

miglioramento dell’efficienza dei processi operativi e supporto alle nuove esigenze di business del Gruppo:

  • integrazione AMM EE – WFM: integrazione degli ordini di lavoro generati da WFM con il sistema AMM EE
  • progetto di gestione stampanti multifunzione
  • integrazione WFM – SAP – GIS: integrazione dei sistemi cartografici con i sistemi gestionali
  • implementazione sistema di contabilità industriale Herambiente
  • evoluzione dei sistemi dedicati al risk control
  • evoluzione sistemi a supporto del trading
  • nuove campagne commerciali 2012
  • nuovi sistemi di gestione del credito
  • ottimizzazione processi commerciali e completamento dei sistemi per i processi di comunicazione (SDD)

 

Adeguamento ai requisiti regolatori disettore, di cui si riportano i principali:

  • adeguamento alla delibera 229-12 tisg – settlement gas
  • amm gas (delibera 155-08)
  • adeguamenti tariffari e normativi acqua
  • adeguamenti alle delibere 64-09 e 71-11
  • adeguamento alla delibera 99-11 (morosità gas) – gestione fatturazione depositi cauzionali clienti
  • adeguamento alla delibera 229-01 – fatturazione conguaglio gas
  • dati catastali (circolare n. 44-2005, provvedimenti n. 2012/5708 e n. 2008/24511)
  • adeguamenti tariffari tia

 

Riduzione del rischio tecnologico e miglioramento dei livelli di sicurezza:

  • Rinnovo tecnologico infrastruttura enterprise (SAP ERP e ISU)
  • estensione affidabilità servizio SFTP e FTP
  • privacy (parte 2012)
  • potenziamento e contenimento rischio – storage e backup
  • upgrade oracle 11
  • migrazione exchange e archiviazione posta centralizzata

 

Inoltre i sistemi informativi hanno garantito la continuità del servizio dei sistemi, minimizzando l’impatto derivante dal rilascio di nuovi progetti e rispondendo alle richieste di manutenzione ordinaria e di evoluzione dei sistemi in accordo alle priorità concordate.